Messaggio del Consiglio Pastorale Parrocchiale al Parroco

Messaggio del Consiglio Pastorale Parrocchiale al Parroco


XI ANNIVERSARIO DALL’ORDINAZIONE SACERDOTALE DEL PARROCO DON ADRIANO

Caro don Adriano, Carissimo Padre,

come è stato letto nell’introduzione a questa Celebrazione Eucaristica “celebrare il vostro undicesimo anniversario di sacerdozio significa ringraziare il Signore per il dono del sacerdozio ministeriale fatto alla umanità in quel Giovedì prima della Sua Passione, per non lasciarci soli.

Mala tempora currunt, avrebbero detto i latini: stiamo vivendo tempi non felici, tempi in cui la nostra fede tende a vacillare per la lontananza fisica dalla Chiesa, e sacrificio ancora più doloroso e pesante da affrontare, per la lontananza dalla vita sacramentale, dal sacramento dell’Eucarestia, la nostra unica arma per affrontare la missione cristiana. Tempi non facili, dunque, perché le nostre esistenze sono duramente provate dalla disperazione di chi ha contratto il virus, a cui come cristiani, va il nostro pensiero e la nostra vicinanza spirituale, di chi ha perso una persona cara, di chi un lavoro non ce l’ha, di chi ha perso la speranza, di chi si sente disorientato.

Nonostante ciò, nonostante tutto, non possiamo non rendere grazie al Signore – come dicevo – per il dono del sacerdozio ministeriale e, attraverso Lui, ringraziamo anche voi per la vostra presenza di Padre e Pastore saggio della nostra Parrocchia. Vi ringraziamo perché, anche in momenti come questi, non ci avete abbandonato nell’ora più dura ma avete combattuto con noi, al nostro fianco. Le vostre parole, le vostre meditazioni sono entrate in tutte le nostre Case, piccole Chiese, e ci hanno fatto sentire TUTTI meno soli; siete entrato nelle nostre case quando abbiamo gridato e gridiamo “Dio mio, Dio mio, perché mi hai abbandonato?”, rassicurandoci con la speranza che sarebbe venuta ancora una volta la Domenica di Pasqua in cui tutti saremmo risorti insieme a Cristo.

Il nostro augurio, augurio che rivolgo a nome di tutto il Consiglio Pastorale, del Consiglio per gli Affari Economici, dei gruppi e delle associazioni parrocchiali e dell’intera comunità parrocchiale, è che possiate continuare ad essere la torcia che ci guida a Gesù, la torcia che ci accompagna nella nostra quotidianità e che ci conduce a Lui che è Via, Verità e Vita, sotto lo sguardo di Maria, sua e nostra Madre alla quale chiediamo di assistervi e di proteggervi sotto il suo manto materno.

Auguri di cuore Don, ad multos annos.