“Celebrazione Penitenziale in preparazione al Santo Natale”

“Celebrazione Penitenziale in preparazione al Santo  Natale”

Canto

Celebrante: Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo.

 

Assemblea: Amen!

 

Celebrante: Carissimi, vi saluto nel nome di Gesù, che ancora una volta viene a nascere tra noi, come uno di noi, nella povertà e nella semplicità, per farci diventare come lui. Il Signore ogni giorno ci viene vicino e ci chiama a essere buoni e generosi, ma spesso noi rispondiamo a questo appello con disinteresse o peggio ancora con ribellione. Anche se in passato non lo abbiamo accolto, Gesù è qui oggi per donarci il suo perdono: prepariamoci a riceverlo seriamente nella preghiera e nella riconoscenza.

 

Assemblea: Sì, o Gesù, a volte non ti abbiamo ascoltato, non ti abbiamo accolto: siamo qui oggi per chiederti perdono. Fa’ che siamo capaci di riconoscerci peccatori e di proporre di non peccare più per vivere il tuo Natale nella gioia.

1Lettore: Gesù, apri il nostro cuore all’ascolto attento della tua Parola e rendici disponibili a metterla in pratica.

Celebrante: Ascoltiamo la Parola di Dio che vuole illuminare la nostra vita.

2Lettore: dal Vangelo secondo Luca (Lc 2,1-7)

In quei giorni un decreto di Cesare Augusto ordinò che si facesse il censimento di tutta la terra. Questo primo censimento fu fatto quando era governatore della Siria Quirinio. Andavano tutti a farsi registrare, ciascuno nella sua città. Anche Giuseppe, che era della casa e della famiglia di Davide, dalla città di Nazareth e dalla Galilea salì in Giudea alla città di Davide, chiamata Betlemme, per farsi registrare insieme con Maria sua sposa, che era incinta. Ora, mentre si trovavano in quel luogo, si compirono per lei i giorni del parto. Diede alla luce il suo figlio primogenito, lo avvolse in fasce e lo depose in una mangiatoia, perché non c’era posto per loro nell’albergo.

Celebrante: Gesù nasce a Betlemme, rifiutato da chi poteva ospitarlo, nel silenzio e nell’indifferenza di tutti, lontano dai potenti. Anche oggi egli nasce in noi, a condizione che gli apriamo il nostro cuore. Pensiamo a tutte le volte che invece abbiamo chiuso il nostro cuore a lui e ai fratelli.

1Lettore: Non abbiamo messo Dio al primo posto, dimenticandoci che è Lui il Signore della nostra vita. Abbiamo trascurato di prendere parte con attenzione al catechismo e a partecipare alla santa Messa alla domenica.

 

Ass.: Perdonaci o Signore e donaci il tuo amore!

3Lettore: Non abbiamo rispettato i nostri genitori, fratelli e sorelle; non abbiamo  stimato i nostri insegnanti; non siamo stati leali con i nostri amici; abbiamo deriso i più deboli offendendoli con parole cattive.

 

Ass.: Perdonaci o Signore e donaci il tuo amore!

4Lettore: Non abbiamo aiutato chi aspettava il nostro aiuto; ci siamo fatti servire e non abbiamo collaborato a creare un mondo migliore con il nostro impegno di gentilezza e di rispetto reciproco.

 

Ass.: Perdonaci o Signore e donaci il tuo amore!

2Lettore: Non siamo stati sinceri, moltiplicando le bugie; siamo stati invidiosi; ci siamo considerati più bravi degli altri.

 

Ass.: Perdonaci o Signore e donaci il tuo amore!

3Lettore: Non ti abbiamo accolto Gesù. Ti abbiamo lasciato fuori della porta del nostro cuore.

 

Ass.: Perdonaci o Signore e donaci il tuo amore!

4Lettore: Ora però ti chiediamo perdono con tutto il cuore, sicuri di ottenere da te la grazia della riconciliazione.

 

Ass.: Perdonaci o Signore e donaci il tuo amore!

Celebrante: Chiediamo perdono tutti assieme dei nostri peccati prima di accostarci al sacerdote per la confessione.

 

Assemblea: O Dio nostro Padre, o Gesù nostro fratello e Signore, o Spirito Santo, dolce consolatore, riconosciamo di essere peccatori: chiediamo perdono per il male commesso e proponiamo di non farlo più.

Gesù, apri le nostre labbra perché sappiamo ben confessare i nostri peccati. Apri i nostri occhi perché sappiamo vedere te nel sacerdote; apri il nostro cuore perché sappiamo fare un proposito concreto e serio di non cedere più al male. Amen!

Confessioni individuali

Dopo la tua confessione raccogliti in preghiera per ringraziare Dio del perdono che ti ha donato. Poi con calma recita le preghiere richieste dal sacerdote.

Celebrante: Ringraziamo tutti insieme il Signore perché ci ha perdonato, cantando assieme:

 

Canto

Celebrante: Il Signore sia con voi.

 

Assemblea: E con il tuo spirito!

Celebrante: Dio Padre, che con grande amore manda il suo Figlio per la nostra salvezza, ci doni la sua grazia.

 

Assemblea: Amen!

Celebrante: Gesù Cristo Signore ci doni di accoglierlo con fede nella sua venuta.

 

Assemblea: Amen! 

Celebrante: Lo Spirito Santo ci renda capaci di testimoniare il grande dono che abbiamo ricevuto.

 

Assemblea: Amen!

Celebrante: E la benedizione di Dio onnipotente, Padre, Figlio e Spirito Santo discenda su di voi e con voi rimanga sempre.

 

Assemblea: Amen!